Caricamento

Cerca

es: informazione modulistica, enti locali

Le ricadute delle applicazioni del progetto Galileo

IL SISTEMA DI POSIZIONAMENTO GLOBALE GALILEO

2021-05-21 16:05:00
Condividi su:

Il nuovo sistema di posizionamento globale europeo Galileo migliorerà lo scenario offerto dai GNSS agendo diverse caratteristiche: precisione, affidabilità, disponibilità e copertura, con ricadute importanti per le amministrazioni locali.

 Scarica allegato
Data:

30-11-2006 9:00

Luogo:

Aula Magna Scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza - L’Aquila (AQ)

Servizi:
  • pre-iscrizione
  • Accreditamento
  • Test di valutazione
  • Attestato di partecipazione

Le ricadute delle applicazioni del progetto Galileo

Informazioni Generiche

Il convegno analizza gli scenari conseguenti all’attivazione del nuovo sistema GNSS Galileo, dal punto di vista dell’Ente Pubblico Territoriale.

In particolare, sono stati trattati i seguenti argomenti:

Introduzione:

  • Gen. div. Luciano Pezzi Com.te Scuola ispettori e sovrintendenti della Guardia di Finanza L’Aquila;
  • Avv. Ferdinando D’Amario – Presidente Assoservizi.

Prima sessione – Le produzioni topo-cartografiche

  • Le produzioni topo-cartografiche dell’IGM;
  • Le attività geografiche delle Regioni d’Italia;
  • Telerilevamento aereo satellitare e i sistemi informativi territoriali.

Seconda sessione – Il Sistema Galileo

  • Navigazione satellitare: il Sistema Galileo e i servizi e le applicazioni per la difesa del Territorio;
  • Galileo e la navigazione satellitare – soluzioni innovative a supporto delle verifiche e delle ispezioni di legge;
  • Il Sistema Galileo: I progetti europei Liaison e Agile.

Terza Sessione – I sistemi informativi territoriali

  • Le diverse “anime” dei progetti GIS e lo stato dell’arte in Italia;
  • Il sistema informativo territoriale geografico della Regione Abruzzo;
  • Il Sistema Informativo Territoriale del Comune di Teramo;
  • La Provincia moderna nell’Era digitale.

Quarta sessione – esperienze in campo

  • La carta dei luoghi e dei paesaggi nel processo di valutazione
  • Il piano comunale di emergenza della città di Termoli – protezione civile e sistema informativo territoriale;
  • Gli strumenti della pianificazione territoriale della provincia di Isernia;
  • Selezioni di esperienze GIS in Francia.

Informazioni Aggiuntive

La Conferenza è stata strutturata in tre sessioni tematiche.

Partecipanti: IGM, TELESPAZIO, Assoservizi, Geoconcept S.A. ASI, REGIONE ABRUZZO, COMUNE DI TERAMO, PROVINCIA DI ISERNIA, Università degli Studi dell’Aquila.

Le ultime notizie nel tuo inbox

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità.

Torna Su